Le straordinarie proprietà del Propoli

0

Propoli utile in agricoltura, contro l’herpes e le verruche?

Il propoli è lo straordinario composto prodotto dalle api, le quali raccolgono dalle gemme e dalla corteccia di varie conifere una sostanza resinosa che poi mescolano con gli enzimi da loro stesse prodotti. Esso si tratta di una sostanza resinosa il cui colore può andare dal verde giallastro al marrone o rosso scuro, la quale ha un aroma balsamico e un sapore amaro.

propoli boccettaIl propoli è stato utilizzato per scopi medicinali da almeno 300 anni prima di Cristo, ed era noto agli antichi sacerdoti egizi, i quali, osservando la natura si erano resi conto delle fantastiche proprietà di queste resine vegetali tanto da utilizzarle anche durante i processi di mummificazione.

Il nome deriva dal greco pro (davanti) e polis (città), ed è questo il nome che utilizzò Plinio il Vecchio per parlare di questa resina prodotta dalle api nella sua Naturalis Historia.

Il propoli viene utilizzato dalle api per rivestire l’interno dell’alveare in modo che questo sia ben isolato, sigillato e messo al sicuro dalla potenziale aggressione da parte di batteri, virus o funghi.

Le sue proprietà sono notevoli:

  • anti-batteriche: studi condotti da Grange e Davey, i quali hanno utilizzato il propoli in varie diluizioni, dimostrano l’efficacia del propoli nell’inibire la crescita di vari ceppi di batteri;
  • anti-virali: esso costituisce un valido aiuto nel combattere l’influenza, il raffreddore, la tosse e il mal di gola, inoltre è utile contro l’Herpes simplex e l’Adenovirus;
  • antifungine: è molto efficace contro vari tipi di funghi;
  • antinfiammatorie: attraverso i suoi componenti (flavonoidi (quercitina, galangina), acido caffeico ed esteri) è un ottimo alleato per inibire i processi infiammatori;
  • antiparassitarie: negli ultimi anni si sta sperimentando come fitofarmaco in agricoltura, inoltre se viene usato preventivamente svolge un’ottima azione contro muffe e parassiti;
  • antiossidanti: grazie al suo alto contenuto di flavonoidi, di vitamina E e di CAPE (acido caffeico feniletilestere) è un ottimo alleato per combattere i radicali liberi;
  • cicatrizzanti: è utilissimo nell’accelerare la guarigione di ferite e ulcere (in uno studio fatto su alcuni animali, l’applicazione di una soluzione di propoli su ferite ha accelerato la guarigione in ratti diabetici);
  • immunoregolatrici;
  • è un ottimo stimolante della circolazione sanguigna e ha un notevole effetto disintossicante per il fegato.

 

Attualmente il propoli è oggetto di ricerca per i suoi notevoli potenziali nello sviluppo di nuovi farmaci. Esistono inoltre degli studi come quello pubblicato sul Cancer Prevention Research  www.italiasalute.it/11055/La-propoli-contro-cancro-alla-prostata.html dai quali risulta che questa sostanza, se assunta giornalmente, sia in grado di bloccare il tumore alla prostata.

A causa dell’inquinamento è consigliabile fare molta attenzione e informarsi bene prima di acquistarlo, ed è anche molto importante conoscere la zona di produzione.

Qualche curiosità per esperienza personale:

  • Nel mio giardino da anni mi occupo di un piccolo orto nel quale coltivo pomodori, zucchine, peperoni e melanzane. Nel 2004 ho fatto un esperimento: ho diluito 50 ml di propoli in soluzione alcolica in 10 litri di acqua e ho provveduto a spruzzarlo su tutte le piante del mio orto nonché sugli alberi da frutta e sugli olivi. I risultati sono stati sorprendenti: da allora non utilizzo nessun tipo di concime o di antiparassitario e in 12 anni neanche una pianta ha preso alcun tipo di malattia. Crescono splendidamente e mi danno un raccolto incredibile.
  • Con una sola applicazione il propoli è stato in grado di sconfiggere (in una persona della mia famiglia) l’herpes labiale causato dal virus Herpes simplex 1, quando dicono che si tratti di un una malattia cronica per la quale non è stata ancora individuata una cura.
  • Con applicazioni durate circa 20 giorni abbiamo sconfitto varie verruche (recidive dopo 2 applicazioni con azoto liquido).

 

Impariamo a conoscere questo fantastico prodotto delle api con tutti i suoi benefici (tuttavia si consiglia prudenza per i soggetti allergici).

Condividi